Archivi del giorno: 2 dicembre 2012

il posto vuoto della gru

nello spazio che occupava zampa di gru, sollevata, lo sguardo tuo divaga l’onda e il pensiero si frantuma ordendo trame dissolvendo il volo insistentemente togli incrostazioni dall’orologio come dovessi seminare l’intero meriggio conservi un pacco di lettere apocrife mai spedite … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento