farfalle e altri sistemi


Picasso

nella testa, l’immagine di un fiore
sfocato, incerto, senza linfa vitale

con gli occhi a cercare le zone umide,
sotto una nuvola in sosta, o con la nebbia
in testa, o tra fontane mancate

avevo pochi anni quando raccoglievo
mattine avanzate nei prati di periferia
guardavo donnine succinte nel caleidoscopio
inseguivo un pallone come se dovesse passarmi
una tosse terribile

e quel fiore, ogni anno, a scolpirsi di più
precisarne le foglie, le spine
persino gli odori cambiavano

adesso, abitato da piccoli lampi
un ricordo che cade senza volerlo
una faccia, o quel certo grido sospeso

il tempo di chiedere
indirizzi, dove le case, dove i paesi
sta cambiando

anche solo quel prezioso ritrovare
del passo verso casa
rimane un segreto tranquillo, quasi
un bacio a commiato
o di augurio, interdetto, sospirato

una farfalla appena posata
che nessuno vede
che continua nel suo
ibridare

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...