Archivi del giorno: 14 novembre 2012

o’ fum-i-r* ( il letamaio)

  cara mamma, andiamocene raccogli il tappeto luminoso di tutte le notti che hai guardato il cielo, prima dei ventanni e spostalo questi ancora ci chiamano quelli della bassa italia sono, asini, son muli e noi con loro gli scappa, … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

a bocca aperta-

a bocca aperta sotto il lenzuolo dell’alba tra gli alberi irrigiditi le luci incerte e ondivaghe mi sposto maggiolino d’altura con zampette inservibili memoria senza più spazi strofino il naso lucido gli occhi inghiotto la luccicanza del nuovo stordisce la … Continua a leggere

Pubblicato in scrittura | Contrassegnato , | Lascia un commento