” Per qualsiasi cosa, siamo qui!” dichiarazioni tragicomiche a latere di un Pronto allo sbando


Invece di analizzare dove l’organizzazione

del lavoro va cambiata, il direttore del Pronto Soccorso
coltiva mimose e rabbocca la copertina.
Con la sua inedia, avvelena anche te: digli di smettere!
……………………………………………………………………………….
( dopo l’ennesimo giorno in Pronto Soccorso)

Fuori, c’è un sole che stende lenzuola
Dentro, dei corpi anziani girati in barelle

Fuori, si corre, il lavoro, ah! Ha vinto Obama
Dentro, mi scusi!sto male, quando posso vedere
il dottore?
Quando finisce il giro in corsia, verrà qui

Fuori, è il fuori di quando c’è il sole che evade
dalla gabbia dell’inverno, ti strizza gli occhi
e ti accarezza le guance, a labbra tese

Dentro, c’è questa cazzo di illuminazione biancastra
odore e puzza degli altri quando malati
E disinfettante e liquido per pavimenti
E’ l’odore dell’attesa, che attende, aspetti
faccia la domandina
Attenda, aspetti!

Fuori pensi, vado chiedo e decido
Dentro, appena dici come ti chiami e che vorresti
solo sapere, per l’infezione che hai in atto,che è dolorosa
e se si può fare qualcosa: o un antibiotico, o un antidolorifico
Appena dici come ti chiami..ti mettono la cannula al braccio.

E aspetti, attendi, aspetti senza certezze di niente, e chiedi:
all’una ti dicono che hanno sollecitato, alle 15 che verrà.
Fuori: cazzo, non possono trattarci così, mettano un medico
Dentro: meno male che IL Palazzo del Pronto Occorso
ha partorito un medico che dopo 11 ore di attesa, girando i bagni di 5 minuti in 5 minuti,
mi ha detto, si c’è un’infezione, si bisogna cambiare e continuare antibiotici, si facciamo le flebo.

Il Signor Direttore del reparto era lì, padiglione accanto.
Per mettere a proprio agio il vecchio paziente gli diceva, in piemontese: per qualsiasi cosa, siamo qui.
8 novembre 2012 lino di gianni

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a ” Per qualsiasi cosa, siamo qui!” dichiarazioni tragicomiche a latere di un Pronto allo sbando

  1. Ángeles ha detto:

    Oh, sì, sicuro! Pessima organizzazione.

  2. linodigianni ha detto:

    grazie per essere stata testimone e supporter, oltre che reporter, Angeles

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...