Misteriosa


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Misteriosa, affina lo sguardo
E semplifica il sorriso
Chiodi per la serratura

Indecisa, cammina in entrambe
Le direzioni
Come fosse una prova, una finta

Affabile, cataloga le morti improvvise
Come un mancamento imprevisto,
ma domani chissà

intuitiva, ritira le proprie energie
mare dalla spiaggia
s’asciuga guardando dall’alto

cangiante, conosce il gusto della sorpresa
di quelle piccole, segrete, complici
che non ti aspetteresti, ogni volta
come se ti chiamasse, dopo cento anni
col nome che avevi da piccolo

è come un’equilibrista sul filo arduo
del lavare affanni, cucinare case
mantenere ardori
lampada con un olio che crea legami

 

3 Ottobre 2012           lino di gianni

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesia, poesie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...