Tra tutti gli occhi-poesia-lino di gianni


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra tutti gli occhi che seguirono
e i fermati amori
da alberi
riposte foglie a seccare
quel certo vento che
si sfalda

è come, si disse,
la prima volta di una
cascata, che scopri l’acqua
il posto e la possanza
e per reazione pensi
alla stolida mossa
della margherita
che si stringe al mazzo

il velluto
nello scuro della stanza
è solo un ricordo
che sfida la mano a ripensare
come se potesse generare
una marcia, intrepida,
di tutte le formiche assolte
dalle guerre del vicinato

eppure distinguo i fuochi
che si accendono tra le parole
e le vele che mi spingono
imbelli
come se non credessi
al soffio tuo
incauto
testardo

 

 

 

 

8-9-2012 lino di gianni

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesie, poesie lino di gianni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...