Archivi del giorno: 8 settembre 2012

Movimento di ritorno

Con sale sui pali (acqua che cancella le rughe) il mio albero genera frutti in mezzo al mare. Sui rami per le vele (lacrime alle finestre, indovina) mi arrampico a tirarti i capelli intreccio alghe per l’evasione con il nocciolo … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Nelle doviziose linee

  Nelle doviziose linee che gli aironi bianchi legano con un volo da risaia tu ferma a sorridere della meraviglia insieme al ragno che zampetta su erba d’altalena. Verso di cuculo che indietreggia nell’ombra spessa a pomeriggio. Incanto del mondo … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Pesci, eravamo-poesia-lino di gianni

  Sul bordo della notte, quando il nero si puo’ svolgere come uno strofinaccio da tendere meglio guardo alla strada che ci aspetta come sentissi l’odore che, ancora, genera l’acqua. Per noi che siamo scesi dall’ albero per noi che … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | Lascia un commento

Tra tutti gli occhi-poesia-lino di gianni

                              Tra tutti gli occhi che seguirono e i fermati amori da alberi riposte foglie a seccare quel certo vento che si sfalda è come, si … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Didascalie-poesia-lino di gianni

Quando l’uomo arriverà (carte per terra, luce semaforo) all’angolo ci sarà pioggia e sulle strade che si romperanno uscirà l’erba (non d’improvviso,con cautela) i canali avranno acque e sarà mare e la città smetterà di esistere come segno di sfruttamento … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , | 3 commenti