l’eternità e un giorno


L’eternità, e un giorno.
Dalla finestra socchiusa
dall’unico ondeggio di tenda
nel sole incerto inchiodato
all’inferriata

due persone si guardano
annuiscono
temendo di partire tornare
schiacciati in una parete
che li schiaccia
contro un’altra parete
sorridono, senza il coraggio
di dire perché
sono fermi su una corda
con una gamba sollevata
un soffio di vento
li può spingere su
una tempesta soffocare
nel deserto o in mezzo
al mare
Hanno imparato una nuova
lingua, per farsi giocolieri
di parole
Hanno imparato a sputar fuoco
ad appendersi a un trapezio
con sotto le prigioni della Libia.

Un metro per metro
la cella di lui
e lei gli portava l’acqua

Se leggi questo, se ci pensi
prova a misurare da quanto dura
la loro paura.
L’eternità e un giorno.

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a l’eternità e un giorno

  1. Ángeles ha detto:

    Grazie, Lino, per descrivere in questo modo la paura! Speriamo che quel soffio di vento spinga loro verso una vita degna!

  2. linodigianni ha detto:

    tu che sai cosa vuol dire arricchirsi imparando e portando in dote altri tesori, grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...