Archivi del giorno: 8 agosto 2012

Porque esa mujer tenia la asombrosa costumbre de nacer con frequencia (Galeano)

Mischiò le parole che non riusciva più ad ascoltare, poiché prive di senso, dentro un contenitore. Aggiunse tre pezzi di sapone al sandalo, una barchetta di carta e le foglie avanzate di un tè bianco Il cucù dell’orologio tedesco cantò … Continua a leggere

Pubblicato in poesie, poesie lino di gianni | Contrassegnato | Lascia un commento

Di plastica, disse, le rose

Di plastica, disse, le rose le voglio di plastica se non posso avere quelle vere, e anche il pane, disse, datemi quello che meno somiglia a un pane vero, il vino del cartone, gli ortaggi già lavati e senza odore … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato | Lascia un commento