Esodati (bambini della mezzanotte)


 

 

Disse, vedrai come sarà
bello, fra un anno
alzarsi ed essere libero
di fare
ciò che vuoi:

soldi pochi, della pensione
ma tempo tanto,
e tutto per sé

 

Dissero, ma è semplice
perché non ci abbiamo
pensato prima:

spostiamo la pensione
a molti anni dopo
e lo stipendio di ora
lo sospendiamo

e tutto ciò
per ridere, lo chiamiamo
Esodo, e il suo popolo:
Esodati

 

Disse, ma voi siete pazzi

senza stipendio e senza
pensione

ma cosa credete, che qui
si campa d’aria?

Dissero, saremo per voi
come un’ape impazzita

finchè non ci toglierete
il coperchio
saremo i bambini
della mezzanotte

 

 

25 luglio 2012 lino di gianni

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...