Piaceri-poesia-lino di gianni


un certo bagnato delle foglie
dopo che piove
quel verde scuro che nessuno
può riprodurre

il cielo azzurro e gli ori
delle stelle di van gogh
visti a parigi
per caso, all’improvviso

quel cielo che si rovescia
quando baci la prima volta
quella donna

un sentirsi capiti
attraverso
gli occhi
e non conoscersi
mai

un libro che leggi
che non sapresti scrivere
che aspettava
l’incontro

la forza docile
e rivoluzionaria
di un bambino
che deve ancora imparare
tutto
del male
del bene

un pezzo di musica classica
chi suona sparisce
io che ascolto e li
inseguo per dire
ancora ancora

il pane che lievita
e l’insalata che spunta

il sorriso che si apre
come se fosse per caso

e quella certa barca
che da sola
mi trasporta in mare

e né io
né lei
abbiamo più
voglia di tornare

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, linodigianni, poesia, poesie, poesie lino di gianni, poeti ingenui e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Piaceri-poesia-lino di gianni

  1. Ángeles ha detto:

    Il libro che aspetta l’incontro è una cosa certa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...