Ciclo dei frutti- 2 .Poesia- Lino Di Gianni


pizza fatta da lino di gianni

in equilibrio, precario
sospeso tra due grattacieli
bilanciandosi con l’asta
in attesa del
se vento
se caldo
o un vuoto

scese, improvvisando
un vaticinio

impastò la farina
con la giusta quantità
d’acqua, tiepida
evitò il contatto
tra sale lievito
e inglobò con le
mani
l’elasticità necessaria
perché la
sfoglia lievitasse

quindi, accese il fuoco

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesia, poesie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...