Di una lievissima


foto di lino di gianni

Di una lievissima

increspatura delle labbra
di un alzata di ciglia
di un’occhiata prolungata
e poi lasciata cadere
si accorsero
solo i rondoni
nella occasionale
trasmigrazione.

Ragione e
sentimento
si disse
aumentando l’andatura
mentre la sabbia della
spiaggia si ritirava appena
udì più forte chissà perché
il mare
In seguito si ricordò
anche uno stentato allarme
del rimorchiatore
ormeggiato lì.

Sette porte e due finestre
demolì
tutti i mobili buttò
tutti i mobili riportò
Si riprovò i cappotti
accese l’antico grammofono
pensò se mettersi
un po’ di trucco

Poi attese

Arrivata a contare
la trentesima perla
della collana che
mai aveva avuto
trattenne il respiro
guardò in alto
a destra
guardò in basso
Sorrise due volte
poi
suonò.
Martedi 3 Aprile 2012 ore 5 e 26 Lino Di Gianni

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesia, poesie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Di una lievissima

  1. Ángeles ha detto:

    Ha la forma di una montagna dai pendii ondulati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...