hybris dell’auto-da-fè


 

 

 

 

 

 

 

sette giorni e settantotto notti
hybris dell’auto-da-fè

Si narra che il venerabile Beda, Thanòs dell’ultima Thule
un giorno di ritorno sulla strada di Damasco,
incontrasse un mendicante fermo ai bordi della strada
intento a fissare un albero

Il venerabile Beda,che non per niente aveva decifrato gli ultimi
manoscritti in sanscrito trasmessi in forma di domande
a lui si rivolse come se avesse smarrito la linea dell’orizzonte

per sette giorni e settantotto notti
attese la risposta
Fino a che, al cadere di una foglia
il Thanòs dell’Ultima Thule
comprese di aver sbagliato tutto
nella decifrazione.

Solo allora, il mendicante, riprese il suo peregrinare
verso Oriente, lasciando il Venerabile
sul bordo della strada
Posted on 18 febbraio 2005

 

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...