Incontra, sai ciò che appena cancella


Incontra, sai
ciò che appena cancella
delle orme, l’acqua
sulla sabbia

questo flusso e riflusso
che sembra privo di senso
l’ostinazione a marcare
per dirci vivi
la necessità del mare
di continuare
il suo ciclo

resta sospeso il mio sguardo
preso al volo da gabbiani
in cerca di pesci
rifrazione che acceca
e quell’odore forte
di sale salmastro e alga

il rumore si infrange
nella testa siamo scoglio
e ci toglie sabbia
finalmente possiamo perdere
le scorie e dedicarci
a quell’unico gesto
di andare e venire
accogliere e partire
insieme con l’acqua
che diluisce fino
all’ultima particella
quel veleno sottile
omeopata gentile
che ci assorbe ansie

fissa la terra che
si toglie nell’acqua
diluisci il tuo sguardo
nella schiuma salmastra
sii onda di vento quasi
brezza, rinfrescami!

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesia, poesie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Incontra, sai ciò che appena cancella

  1. api ha detto:

    un’isola, il viaggio. il senso stesso dell’andare. penso, leggendoti.

  2. linodigianni ha detto:

    si. un’isola, un viaggio, e una disavventura. Grazie,api

  3. intarsiodiversi ha detto:

    non si può dimenticare il mare, più ci si allontana, più lo sguardo lo cerca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...