Poulet à la vanille et à l’estragon


Man Ray violino Ingres

Disse, i fiori la pioggia
la Primavera, se

Disse,la ricetta
Poulet à la vanille et
à l’estragon

Disse, la poesia, il mare
la schiena di lei
Disse, sarà meglio stendere
adesso che asciugano prima

Disse, che bello essere insieme
nel primo giorno di Prim…
Disse, anche per me è cosi

Offrirono a Ostera
un cesto di rametti
Pugni gialli di pulcini
e lepre in Luna Rossa

Lino Di Gianni 21-3-2012

L’equinozio di Primavera è anche la quarta festa dell’antica tradizione europea, un tempo celebrata come la Festa di Ostera, o Ostara, ovvero la Festa “fissa” della giovinezza, legata all’entrata del Sole nella costellazione dell’Ariete ed alla Luna. Era usanza, in questi giorni, offrire a Ostera, la dea Madre, un cesto di rametti, su cui spuntavano già le prime gemme, pieno di uova colorate di rosso, per simboleggiare il Sole primaverile, e una lepre come simbolo del Plenilunio di Primavera.

J1051 (1865) / F1122 (1866)
I cannot meet the Spring – unmoved –
I feel the old desire –
A Hurry with a lingering, mixed,
A Warrant to be fair –
A Competition in my sense
With something, hid in Her –
And as she vanishes, Remorse
I saw no more of Her –

Non so incontrare la Primavera – con distacco –
Sento l’antico desiderio –
Un’Urgenza a un protrarsi, mescolata,
Una Licenza d’esser bella –
Una Competizione nei miei sensi
Con qualcosa, nascosta in Lei –
E quando svanisce, il Rimorso
Di non aver visto di più di Lei –

Emily Dickinson

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Poulet à la vanille et à l’estragon

  1. Cinzia ha detto:

    Belle!Bella anche la primavera…

  2. Ángeles ha detto:

    Quando alle feste popolari si unisce l’innamoramento, è bellissimo!
    Io credo che quelle due persone siano molto innamorate.

  3. momi0212 ha detto:

    Ma no! mi fai svanire tutta la poesia che ruota intorno al cesto di rametti e uova, povero poulet;)

  4. linodigianni ha detto:

    eh, Momi, questa ricetta non è da poco, è quasi iniziatica..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...