Archivi del giorno: 16 marzo 2012

Nuvole

A guardare le nuvole, soffuse, dense. Con la testa all’insù, in diagonale. Mentre il corpo prendeva una posizione come se dovesse come aspettando finestre da aprire come dovesse scrivere e poi cancellare come raccogliere fiori senza ricordare perché. Perché le … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie | Contrassegnato , | Lascia un commento

In assenza (di mare di alghe di acque salate)

Sui vetri impastati scritte tracciate spostando dell’aria la sabbia la rotta di un volo di uccelli migranti con rabbia e sorpresa ogni giorno sperare sia il buono che porta lavoro una casa salute e vedere le azioni di banca impalpabili … Continua a leggere

Pubblicato in lino di gianni | 2 commenti