Italiano per stranieri- Racconti- 2- Il ballo di Janet- Lino Di Gianni


Due

Accade che, in una biblioteca pubblica di paese, un coro di persone straniere si trovi  a improvvisare canzoni in dialetto, o canzoni di lotta delle mondine o a ballare antichi canti di protesta.

Accade che la musica dell’organetto, della chitarra e delle voci degli altri mischiate, facciano partire il ballo di Janet, che all’improvviso coi suoi vent’anni dimentica tutto e comincia a ballare come se fosse al suo paese.
Inventa le figure, trascina gli altri.
E , tra le persone presenti, scatta una scintilla che incendia i pagliai della nostra memoria.
Alla mia collega dei corsi di italiano per stranieri, il merito di aver osato la pazza idea di far cantare mille lingue con una sola musica.
Ai musicisti, che hanno dedicato gratuitamente il loro tempo e passione.
Io ero lì, stretto alla mia piccola macchina automatica, che pensavo a come erano in classe, i nostri corsisti curdi, nigeriani, indiani, albanesi, rumeni, ghanesi, tedeschi, marocchini.
E a come erano lì, per quella giornata di festa, per ricordare le lotte delle donne, di quando i migranti erano gli italiani che partivano

(il video qui sotto documenta, guardate la maglia violetta con pantaloni bianchi)
il tutto, vedi i casi della vita, accade in un racconto, che immagina
che il paese sia al centro della Valle di Susa, la valle NoTav
e il Garibaldi del video aveva fretta di andare a manifestare

Lino Di Gianni  (sotto, il link del video e il link al primo racconto
.OVJzo_FcWxI

https://linodigianni.wordpress.com/2012/02/15/italiano-per-stranieri-racconti-1-rifugiati-politici/

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in stranieri, video e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Italiano per stranieri- Racconti- 2- Il ballo di Janet- Lino Di Gianni

  1. Ángeles ha detto:

    Trascina in un modo spontaneo che fa venir voglia di mettersi a ballare!
    Grazie, Lino, per documentare!

  2. lino ha detto:

    Grazie, Angeles, per suonare..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...