quel giorno


Quel giorno, non sembrava
diverso dagli altri
se non per il fatto che
ci fu un momento come
un fulmine
a guardare verso terra come
un silenzio
nel becco degli uccelli
e io mi svegliai nervoso
come fossi ancora in mare

Come potrei spiegare
il dolore di mille lumache
in processione lenta
mentre ho visto quella donna
che conoscevo
ridotta in carrozzina
spaventata dal suo stesso
spavento?

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a quel giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...