Il pennino di Omero –poesia- Lino Di Gianni


Punta di rossore
agitò tre fiori
e un gallo

intingeva il pennino
riscrivendo l’Omero
a memoria

non dimenticando
di tanto in tanto
di girare le patate

quanti hanno provato
le gioie di un gabinetto
in comune sul ballatoio?

Si chiedeva questo ed
altre cose mentre sorrideva
all’idea di nascondere

qualcosa che nessuno
avrebbe mai letto ecco
cos’era per lei la poesia

La prima volta della poppata
la prima paura di perdere
la prima senza voce

Ecco si diceva in fondo
non cerchiamo che questo
poter ricordare

14 febbraio 2012

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesia, poesie, scrittura e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il pennino di Omero –poesia- Lino Di Gianni

  1. Ángeles ha detto:

    Ogni prima volta è incancellabile; se, poi, è adornata di poesia… forgiata a fior di pelle!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...