Commissario Incantos- Racconti- 4.sub-comandante Marcos


Ninetta Ayez, figlia di un maestro cubano e di un’italiana, aveva deciso di impostare la sua vita sui tranquilli binari della guida per turisti pensionati ricchi che facevano i viaggi con le agenzie che comprendevano tutto, dagli spostamenti alla guida che diceva quello che c’era da sapere, per poi vantarsi con gli amici.
Tutto bene, per questa ragazza magra e dai lineamenti nervosi, con un sorriso sempre disponibile ad accogliere, e qualche volta a fuggire.
Tutto bene fino a quel giorno, quel maledetto giorno in cui si erano presentati quei due, quella coppia di anziani diversi dal solito.
Lei, come una casalinga minuziosa, le aveva chiesto indicazioni per un viaggio semi- organizzato, e con località legate alla storia politica del Messico: le zone della rivolta indigena coordinate dal sub-comandante Marcos.
Lui, le aveva chiesto se aveva mai visto un oggetto del genere, che stava cercando per realizzare un’opera d’arte.
La ragazza aveva guardato questi due, e una parte del cervello le aveva detto “ Attenta! Ti caccerai nei guai.”
L’altra le aveva fatto sentire l’adrenalina dei suoi giorni migliori.

L’uomo, con due occhi azzurri da lago ghiacciato, le porse una lettera, dicendole:” Legga, io voglio andare in questo luogo e in questa geografia”
La ragazza prese a leggere,e ciò che la fece impallidire non fu tanto il contenuto, che la portò al sorriso dove parlava dei biscotti, quanto chi scriveva quella lettera: il sub-comandante Marcos dell’esercito zapatista.

FORSE… (Terza Lettera a Don Luis Villoro nello scambio su Etica e Politica)

ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE

MESSICO Luglio-Agosto 2011

Per: Don Luis Villoro

Da: SupMarcos

Don Luis:

Le mando i saluti di tutt@ noi ed un abraccio forte da parte mia. Speriamo che stia meglio in salute e che la pausa in questo scambio sia servita per nuove idee e riflessioni.

Anche se la realtà attuale sembra precipitare vertiginosamente, una seria riflessione teorica dovrebbe essere in grado di “congelarla” un istante per scoprire in essa le tendenze che ci permettano, rivelando la sua gestazione, di vedere verso dove sta andando.

(E parlando della realtà, ricordo che fu a La Realidad zapatista dove proposi a Don Pablo González Casanova lo scambio: lui doveva farmi arrivare un pacchetto di biscotti Pancrema, ed io dovevo inviargli un presunto quanto improbabile libro di teoria politica (per definirlo in qualche modo).

Don Pablo lo fece, ed il dilatato procedere del nostro calendario mi ha impedito di compiere la mia parte dello scambio… non ancora. Ma credo che durante le piogge prossime ci saranno altre parole.

Come forse si è andato insinuando nella nostra corrispondenza (e nelle lettere di coloro che,generosamente, hanno aderito a questo dibattito), la teoria, la politica e l’etica si intrecciano in modi non così evidenti.

Certamente non si tratta di scoprire o creare VERITÀ, quelle pesanti pietre che abbondano nella storia della filosofia e nelle sue figlie bastarde: la religione, la teoria e la politica.

Credo che saremmo d’accordo sul fatto che il nostro impegno mira più a tentare di far “saltare” le linee non evidenti, ma sostanziali, di questi ambiti.

“Abbassare” la teoria all’analisi concreta è una delle strade. Un altro è ancorarla alla pratica. Ma nelle epistole non si compie questa pratica, semmai si rende conto di essa.

Cosicché credo che dobbiamo continuare ad insistere “nell’ancorare” le nostre riflessioni teoriche alle analisi concrete o, più modestamente, tentare di delimitare le loro coordinate geografiche e temporali. Cioè, insistere nel fatto che le parole si pronunciano (si iscrivono, in questo caso) da un determinato luogo e tempo.

Da un calendario ed in una geografia.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in Commissario Incantos e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...