Circo Otama- Racconti- 13. Mimì


Mentre guarda il suo nuovo cagnolino, Chouette ripensa alla storia sentita al Circo, quando si è avvicinata quella donna
e si è chinata ad accarezzare il cane.
“ Avevo anch’io una bella cagnolina nera, Mimì, una barboncina con il pelo ancora da tagliare. Aveva un fiocco rosso quando mio marito, per vendicarsi di me, la portò a sperdersi mentre abitavamo in Croazia. La cercai ovunque, anche con annunci sulla stampa e in televisione. Mai più saputo nulla”
Queste piccole grandi crudeltà, pensava Chouette, che si infliggono a chi un giorno abbiamo chiamato amore..non sono cose normali, io non voglio considerarle normali.

Ilario le aveva raccontato le sevizie che infliggono ai cani, i bambini di strada del suo paese. I meninos de rua non hanno molti motivi di essere allegri in quel paese, con le ragazzine che rimangono incinte a 13 anni. Incinte di un ragazzo che fa l’unico lavoro possibile della favela, lo spacciatore.
Si, Ilario, il pagliaccio che aveva dovuto cambiare sesso per riuscire a sentirsi giusto nel corpo e nella mente che aveva fin da piccolo.
L’altro giorno le aveva fatto trovare dei palloncini a forma di pesci volanti, sospesi alla sua roulotte, per augurarle la buonanotte. Oggi, due cioccolatini vicino alla finestra.
Chouette stava imparando a conoscere le persone del loro piccolo circo. L’attenzione che mettevano nei numeri di magia non era mai inferiore a quella che si vedeva nel rapporto con gli amici del tendone. E tutti insieme avevano finalmente deciso di provare a vedere se si poteva far ritornare l’Elefante Elviro nel suo ambiente naturale.
Certo, non libero e perso, non sarebbe sopravvissuto. Ma in un parco protetto, forse sarebbe stato piu felice.
Il circo avrebbe trovato nuovi numeri per sentirsi unito e sarebbe cresciuta l’ammirazione per chi anteponeva il benessere degli amici animali al profitto eventuale dei loro spettacoli.

parti precedenti:

http://www.linodigianni.it/circo_otamo.html

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in circo otamo, lino di gianni, Racconti, scrittura e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Circo Otama- Racconti- 13. Mimì

  1. ilblogdilucycy ha detto:

    no,non sono cose normali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...