Circo Otamo, del dolore e della felicità. 6


Truck, ogni mattina, controllava le scatole lasciate a cielo aperto. Se si riempivano di un po’ d’acqua, la raccoglieva, per gli animali del circo.
Poiché il loro Circo, quello pensato da Truck e Chouette, non prevedeva l’uso di animali da far esibire, ammaestrati come fossero scemi: usavano dire che con loro gli animali c’erano, perché li accompagnavano nella vita. Perché li amavano.
Ogni tanto, nei numeri più improbabili del pagliaccio triste, l’elefante Elviro, lento pingue e solenne attraversava il piccolo circo, provocando risate.
Le due foche, nella vasca da bagno a rotelle erano portate in scena, perché le ammirassero, dal pagliaccio allegro.
Ma erano due animazioni, simulate e con la voce di Ilario, il pagliaccio allegro.

Chouette nel circo smontava e rimontava rubinetti, lampadine, infissi traballanti. Era il terrore di Truck, che quando la vedeva all’opera con trapani e cacciaviti si ricordava improvvisamente che doveva lavare urgentemente l’elefante.

Quando capitava, Chouette si rivolgeva al suo amico Truck con molti particolari tecnici, che lo sfinivano.
“ Truck, mi sai dire perché non cambiamo le lampadine del circo con quelle a risparmio di energia? Vuoi che lo faccia io?Eh, dai dì si, per favore, che mi piace occuparmi di queste cose!”
Truck faceva si con la testa, cercando una scusa per allontanarsi.
“ E la luce, la vuoi più calda, giallina, o bianca, più fredda?”
Ecco, pensava Truck, adesso inizierà chiedere i particolari degli attacchi delle lampadine, e io morirò” si diceva tra sé, cercando di pensare alle foche di Chouette, quelle che si portava addosso, nascoste sotto la felpa.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in circo otamo, lino di gianni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Circo Otamo, del dolore e della felicità. 6

  1. angeles ha detto:

    Il Riporter riporta la luce (non è metafora!!!)

  2. linodigianni ha detto:

    èèèè…veeero!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...