La traccia dell’Angelo, di Stefano Benni. Circolo Lettori Avigliana


Leggendo questo libro e discutendone al Circolo Lettori di Avigliana, mercoledì 7 dicembre, pomeriggio.

Si parla della grande differenza tra chi è sano e chi è malato.
Si parla dell’industria delle medicine, la terza per fatturato nel mondo, dopo le armi e il petrolio.
Fattura come dieci stati africani messi insieme.
Ma investe solo il 5% nella ricerca di medicine che non diano assuefazione, dipendenza o effetti collaterali.
Si parla di Morfeo, per trent’anni prenderà medicinali potenti, poi gli diranno che non era epilettico.
Si parla della depressione, male che non ti abbandona.
Si parla di Morfeo che avrà un figlio che rappresenterà l’unica sua ragione di vita.
Per amore di quel figlio, accetterà di farsi rinchiudere in una clinica per disintossicarsi.

Dovrei riportare anche chi ha nominato la Teodicea, chi gli angeli di Rilke, chi ha parlato del lato buono della medicina con la scoperta degli antibiotici, chi ha detto che non si baratta un capolavoro di Van Gogh con una giornata felice con colori e vino, chi ha detto sta storia degli angeli è pallosa, chi ha detto ma perché uno laico come lui parla di angeli? chi ha ricopiato tre pagine fitte di sue citazioni, chi ha detto non ho letto il libro ma mi pare che ci sia un lato nascosto e immaginifico nel libro…chi ha fatto le foto dei presenti, chi ha letto il libro in mezz’ora e poi non ha scritto neanche tre righe di giudizio, chi non è venuto e chi non ha mai letto altri libri di Stefano Benni, chi ha detto ma questo libro è scritto come sfogo dopo la malattia.

A me è piaciuto e lo consiglio, anche se il lato letterario è nascosto come il Natale degli anni 50 dentro il libro, come i soffitti che guarda il malato, come la traccia dell’angelo, difficile da riconoscere.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...