Foglietto volante


Foglietto volante

Fino alla cima degli alberi
passando tutte le gallerie marine

nei singoli cassetti
rovistati da un temporale

nei mazzolini di fiori
mai raccolti da un campo

nella mollica di pane
nel cucchiaio portato dietro
nel vino nel sapone
nel grido nel pianto

Non era fotografia, ricordo o voce
Era una canzone senza musica né parole
E’ una gamba che batte il tempo
un violino che suona il cuore di
un bambino
E’ un paio di occhiali che cerca
le parole

E’ il grande silenzio che una
voce provoca
Tutti appesi all’aria
come gli attaccapui del prato
mongolfiere al vento del mio fiato
brivido gentile delle tue corde

Non c’è scritto non è cancellato
è un foglio volante dei
cantastorie
solo un po’, l’ho cantato.

5 dicembre 2011

Lino Di Gianni

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...