POESIA. 13 RAGIONI PER ALZARSI DAL LETTO. ( TERZA )*


 

 


domenica, 15 maggio 2011

E se il vento, non fosse vento
Il giorno, non diventasse mai, chiaro
Se, per noi, il sonno avesse solo
un inizio?

Come un uccello, che cerca cibo
e odora quale
zompetta con curiosità tranquilla
il mio sguardo .

Quando avrò finito
di aprire la mia mercanzia
sul solito banchetto improvvisato
soglia di fortuna
sull’ignoto che attende

mi stropiccerò un po’
cercando la piega che mi trattiene
stenderò le gambe
per uscire dalla malia del buio

e, tossendo
come avessi inghiottito
un nocciolo di traverso

cercherò di accettare
ciò che mi appartiene del buio
ciò che mi appartiene del giorno.

Non che questo farà la differenza
e sarà meno che un battito
di ciglia, nella volontà del Buddha
di perseguire i suoi disegni.

Ma mi levigo all’acqua
addolcendo gli spiriti
riempiendomi i buchi.

Spora, attendo
il mio vento.

Lino Di Gianni Domenica 15 Maggio 2011

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni, poesie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...