aspettando la volpe 11


Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-style-parent:””;
font-size:10.0pt;”Times New Roman”;}

Undici
 

“ Annotazioni su cose udite all’ombra delle foglie”.

Bello, pensò Vladimiro.

Come se si stesse nel folto, protetti, ad annotare ciò che ci colpisce.

E ci provò, Vlad, con tutte le difficoltà della scrittura, a cercare di catturare quelle farfalle sfuggevoli.

 

Dal Diario di Vlad
“ Oggi ho conosciuto un uomo che non parlava.
Dicevano sui 40 anni, ma sembrava molti di più.

Molto magro, alto, con due occhi sfuggenti da civetta .

Guardava sempre di lato.

Gli ho chiesto di scrivere una frase, guardando un disegno.

Me l’ha scritta.

Si stendeva un po’ di lato, al foglio.

Corpo e testa, tutto, come dovesse prendere la mira, per sparare alle lettere nel cielo di carta.

Bravo, gli ho detto, quasi tutto giusto.

E al computer, al computer- sai scrivere?
Mi ha guardato, sorpreso, nella sua voce appena un vuoto d’aria.

Ha inghiottito la saliva, e mi ha detto: No.

Quando gli ho dato il foglio, da ricopiare , cercando le lettere sulla tastiera

mi sembrava come assorto a scegliere le note, ascoltandole prima con l’orecchio.

Usava il corpo perché la sua volontà facesse uscire dalle mani lo sguardo, la sorpresa.

Poi, si è fermato.
Mi ha guardato, come se avesse rubato la marmellata.

 
 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in linodigianni, Racconti, scrittura, undici. Contrassegna il permalink.

3 risposte a aspettando la volpe 11

  1. anonimo ha detto:

    sembra di vederlo, le parole parate sul foglio, lui piegato in due come i bambini delle elementari, e poi sulla tastiera come shroeder di peanuts sul suo piccolo pianoforte…e infine lo sguardo furbetto che emerge da dietro il monitor 🙂
    splash!

  2. anonimo ha detto:

    Come se fosse…una cosa troppo grande e bella per lui

  3. imaginaire ha detto:

    penso che sì, la scrittura si sente anche ad orecchio come la musica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...