la partita è persa, i cavalli uccisi
le orme cancellate
avvisate i bambini
le nascite inutili

i resistenti si sono dati alla macchia
sparsi in montagna
si occupano di cibo, pittura, poesia
fanno fotografie in cui sia scomparso
il ritratto di qualunque umano

le speranze che avevamo ora sono
fogliettini della fortuna che
distribuiscono vecchi col sorriso
a  stento
sperano di non morire troppo presto
perchè devono finire l’orto
perchè devono viaggiare ancora

la partità è persa, il generale kutuzov
respingerà ancora napoleone
ma primo levi eviterà il suicidio

si metterà a scrivere per evocare
i poeti ingenui
che osservano le
grotte d’aria e si chiedono perchè
che osservano i massacri e se ne aspettano altri

La partità è persa, le tracce disperse
i segni incomprensibili
avvisate le staffette
che portino nuove mappe:

dei non luoghi, delle non immagini
della Terra vista dalla Luna.
© linodigianni

1 versione

Annunci

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in lino di gianni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...