Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

In cerchio, incerte nella direzione
affrancate dai pesi
sbandate dal lungo viaggio
verso la luna rosa da rosicchiare

Nelle caverne in scivolo
della neve dormiente
nel fiato ferroso degli alberi in sonno
verso l’ America del vicino orto
di là delle lunghe acque che scorrono
Tra qualche rospo in agguato
un serpentello goloso
o l’uccello sonnolento

A prendere aria, musiche
verso nuovi codici
da imparare, sopravvissute
alla prova del fuoco
al bambino che si fa tedesco
a coloro che dicevano che la notte
ci avrebbe ingannato
che neanche il sole  avrebbe più
chiosato i nostri ricami
passi di danza collane di semi
sentieri inventati
sugli odori che durano
un attimo, per noi,
formiche.

<!–

–>

linodigianni

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...