Archivi del giorno: 16 giugno 2008

Immaginando Bolero

Con le mani strette per l’orizzonte inclinato si era fatto il segno della croce non c’era nessuno suonando Con gli occhi rivolti indietro per le paure residue sapeva dove spostare l’ombra adesso resta il segno fin dove l’acqua è salita. … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | 2 commenti