Lampedusa


Nella notte, non era lì.

Alla svolta ,
col salire del giorno.

Pelle  di coniglio
ombre , mani
e il rientro delle ali
dal lavoro.

Discariche, barconi
baracche
la mira presa dalle finestre
un capro in offerta speciale.

Tra le luci sul molo
lampare
tra le reti
pesci in attesa.


Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lampedusa

  1. imaginaire ha detto:

    mi piace molto il doppio senso che sai dare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...