caffè

La nebbia un attimo si sposta
vecchiaia è
diventare bambino senza
l’incubo di una crescita
domani
e tu ridi ogni volta che
apro il barattolo nuovo
del caffè

Il gioco si inventa
il giorno nasce
è un mare tuo
mi tuffo anch’io.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

4 risposte a

  1. imaginaire ha detto:

    bella questa cosa “vecchiaia è
    diventare bambino senza
    l’incubo di una crescita
    domani”

  2. linodigianni ha detto:

    alcune di queste parole,nascono
    dalle trasformazioni
    che vedo
    in atto
    su una persona
    e se mi stringe il cuore vederla appesantire la sua barca, dall’altra le vele la portano verso una leggerezza che non le hanno permesso di avere da bambina

  3. Lucycy ha detto:

    sì,molto bella, la ricorderò nei momenti in cui sopraggiungerà la tristezza..grazie per regalarci questi pensieri…

  4. linodigianni ha detto:

    grazie per la pazienza di leggere..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...