Archivi del giorno: 24 febbraio 2008

caffè La nebbia un attimo si sposta vecchiaia è diventare bambino senza l’incubo di una crescita domani e tu ridi ogni volta che apro il barattolo nuovo del caffè Il gioco si inventa il giorno nasce è un mare tuo … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | 4 commenti

Bacche d’Antan

Le bacche, le bacche d’Antan tra le cose più importanti da segnarsi con una penna che non scrive ricordare il diritto di vivere nell’erbario immaginato e curato ogni giorno dal fidato giardiniere Karl, taciturno lettore di mai nessun libro e … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, poesie mie | Lascia un commento