Inciampi


clicca sulla foto per ingrandire

fonte:  www.destigianni.com

Inciampi.

Capita, a volte nella giornata,
di non sapere bene da che parte sia il cielo
come una sensazione di
soffocamento.


Di solito, quel giorno fa anche male
la spalla.
Capita, nella vita
che i vuoti di senso
non abbiano annunci, né segnali.

Accade come
un inciampo
e mentre perdi l’equilibrio
sai che sei già nel dopo
con il male evidente che prima non c’era.

Oggi una donna mi ha detto
per la mia religione
leggere questo libro è peccato
e io sono stata combattuta
per questa volta, l’ho letto.
E mi ha dato un suo libretto di fede.
Ho risposto sincero che non credo.
Niente niente?
Si, niente niente.

Entrambi ci siamo spostati
sulla riva opposta,
pensosi.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in poesia, poesie mie, poeti ingenui, scrittura, terzo ebook, vento febbre. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Inciampi

  1. imaginaire ha detto:

    Entrambi ci siamo spostati
    sulla riva opposta,
    pensosi.

    succede spesso questa cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...