Detti e contraddetti – a karl Kraus


Ma troverò mai il tempo per non leggere tante cose?
Karl Kraus

Dicono che profumi, che si veda il mare, che ci canti
il lucarino, che si senta un flauto traversiere
segnare la rotta come faro di giorno
dicono che ti hanno vista.

Dicono che hanno visitato il vecchio, grande poeta
che abbia letto le mie parole, scorso le mie poesie
che abbia preso un libro, scritto una dedica
che tutto questo arriverà a me.

Dicono che si dimenticheranno molto presto, quasi subito
di quelli bruciati vivi, fiammiferi accesi dal Capitale,
braccianti a ore, pagnotte riuscite male.
Dicono che moriranno altri, muratori, ferrovieri
quasi tutti poveri di un sud, sempre in movimento.

Dicono, appunto, mentre intorno tutti noi facciamo,
non abbiamo tempo di parlare, pensare.

Io remo sulla barca, ascolto il flauto,
aspetto il libro, e cerco
di non dimenticare.

© Lino Di Gianni

Sono stati pubblicati e sono disponibili in rete, in forma di e-book,
le raccolte di poesie
Les Temps des Cerises 
" Un’occasione di vento "

di  Lino Di Gianni su www.feaciedizioni.it



Rinnovo adozioni a distanza
Bambini Nel Tempo anno 2008

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni, poesia, poesie mie, poeti ingenui. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...