Prima Versione


 

Suite for solo Cello

Suite for Solo Cello

Solo la legna  accanto al camino,
il gatto via dalla porta aperta
mi guardi ferma, come se aspettassi
l’accensione del fuoco, il miagolio del fuori
il ritorno del fiato per dirti, aspetta.

Lo so che ti viene da piangere, colpa alla polvere
agli uccelli, alle cicale.
Ora che i tuoi occhi sono in asse con
l’angolo della finestra, ora che vedo una via d’uscita
nelle colline, chissà se anche oggi
tornerai a chiedermi
” Cantami Bluemoon,
mi piace quando fai brillare l’erba gelata dei primi
freddi con il ritono del buio, della luce di casa
che tutto diventa come quando sei sul tuo dondolo
e i cavallo insegue il volo dei corvi.
E io sono il vento e il fazzoletto che sventola
e l’odore buono che ti guida.”

Accanto al camino, non solo legna.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in memorie del vento, memorie dellacqua, poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...