A Erri De Luca


Prima banco del pesce in piazza
agonie d’aria
sogni interrotti
parole sprecate.

Poi mattoni
calce
parole antiche.

Curi piante.

In montagna,
guizzo di pietra conchiglia
scavi parole
– correnti*

(* righe belle, scritte da Lam )

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni, poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...