uapo-r


Che uscisse.
Nebbia (allagata) fino agli occhi.
Recinti di ferro sospesi.
– Fiato trattenuto –

Misurasse il suo grido
il fondo delle pupille contratte.

Mi areno, conchiglia gettata
paguro in libertà.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a uapo-r

  1. LaSirenetta ha detto:

    mmm… non per fare la solita rompina, ma lo sai quanti rischi corre nel grande mare un paguro senza conchiglia? 😉
    ad ogni modo, l’immagine del paguro in libertà è STREPITOSA!
    splash!

  2. Lam ha detto:

    passo di qua, per ritrovarci un po’…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...