Mandala della viola

Aprire una foglia di viola
con mani e dita prudenti

per avvolgerci piano piano
un piccolo elefante
delle dimensioni di un pugno

fatto di mollica di pane

che dica del mio essere carcerato
(tra i fasti nervosi )

che attragga uccello

per portarmi , in volo,

nutrimento e beltà.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in memorie dellacqua, poesia, poesie mie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...