vigne amare


Carapaci dalle gambe secche

affogano il dialetto

vestono i calzoncini blu della vigna.

Sotto lo stesso cappello

attenti ti parlano

e provano quanto amo prendi in bocca

per portarti un po’ alla volta

al lamento che sfinisce.

La spietata legge dei corpi

non indulge con risposte consolatorie

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in memorie dellacqua. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...