Messaggi


Dentro casa aveva un telefono, nascosto sotto un cuscino.
Acceso: troppa angoscia spegnerlo.
Non chiamava mai nessuno, troppi disturbi da dare.
Se chiamava qualcuno, contava il tempo degli squilli, senza rispondere.
Troppe parole da dire e un tempo solo, senza rispetto per le pause, i silenzi.

Il suo amore era una donna lontana, che comunicava con lui in forme diverse.
Su carta, al telefono, via email, o con telegramma.
E una volta persino con un piccione viaggiatore, ma solo quella volta, peccato.

Per attirare l’attenzione, ogni messaggio lui lo faceva precedere da un lancio di dadi
Poi diceva: " Hai fatto, sei. Hai diritto a 6 frasi."

E quindi si sforzava di superare il suo mutismo per sei volte.

Lei guardava, sorrideva, e taceva.
Solo ogni tanto qualche gorgoglìo, forse di contentezza, forse di sonno.

Perchè lei dormiva quasi niente.
Mentre lui aveva poco tempo per stare sveglio.

Tra il sonno e i silenzi, dovevano trovarsi in asse giusto, come una costellazione
di astri nascenti, per incontrarsi.

Una sera al bimestre lui riceveva una visita dal Ministero.
Due uomini vestiti con completi blu scuro, occhiali da sole e scarpe lucide a punta
gli chiedevano sempre la stessa cosa:
" L’hai trovata?"
P aveva provato a rispondere si, no, forse. Sta di fatto che non sapeva
di cosa si trattasse.
Pero’ adesso non voleva che quel gioco finisse, e cominciò ad inventarsi delle probabilità
di trovare una spiegazione alla domanda.

 

 

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in civette e imprevisti, messaggi, Racconti, sassi, scritti miei, scrittura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Messaggi

  1. solounaparola ha detto:

    lei dormiva quasi niente.

  2. Pattinando ha detto:

    Bello questo racconto, bello anche il telefono acceso sotto al cuscino, per uno come me abituato a staccare cellulare e telefono quando comunica con Morfeo :-). ciao*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...