memorie dell’oggi


Ho incontrato un barbone
che aveva fiato nell’aliseo
barcollando seminava stelle
in tasca , avanzi di lune

ho chiesto- l’hai vista?,sai dove si nasconde?

mi ha dato dei sassi, raccolti col tempo
una lucciola ebbra
un cucchiaio
e l’archetto di un violino

Ho ritrovato la voce
la direzione
una promessa di nutrimenti
e sento la tua musica

Uscendo, ho spostato lo specchio,
le cose piu’ intime
è bello
saperle a memoria.

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in dichiarazioni. Contrassegna il permalink.

6 risposte a memorie dell’oggi

  1. Lam ha detto:

    le cose più intime/ è bello/ saperle a memoria….questo testo che hai scritto è di una tenerezza ( non ti piace il termine “tenerezza”?) che scalda la pelle.Solo tu riesci a scrivere nonostante la stanchezza.

  2. Lam ha detto:

    …poi lucciola, cucchiaio e archetto vicini mi piacciono: la somma è più di una stella.

  3. alp ha detto:

    conosco una persona che sa generare stelle di senso, casuali e detreminate

  4. alp ha detto:

    determinate

  5. aizarg ha detto:

    Che bella!!! Ciao

  6. sembra di entrare in un dialogo cucito di poesia.
    poesia bella, molto bella.
    un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...