nel caffè nero, un remo, sciolgo sabbie di canne
negli occhi, un’ingresso – alle tue maree

Informazioni su linodigianni

www.linodigianni.it
Questa voce è stata pubblicata in vento stretto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. LaSirenetta ha detto:

    ti leggo, sai?
    ma sto ancora esplorando i fondali 🙂
    [questa è davvero una delle più belle che hai scritto!]
    splash!

  2. lainus ha detto:

    ti ringrazio molto, sire, sia della lettura che del giudizio, sapendo quanto sei parca di lodi..

  3. anonimo ha detto:

    interessante e stimolante il tuo blog, ritornerò a leggerti ciAo mapi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...