Archivi del giorno: 16 maggio 2005

vanno, vengono come sguardi interrotti un po’ ascoltano,sembrano assorti mi chiedono.Non rispondo. Vero, falso, tu uomo, lei donna non non come birra, questo non c’entra. Mi guarda, come fossi uno Yak lo guardo, mastico una palla di betel per non … Continua a leggere

Pubblicato in dichiarazioni | 2 commenti

Baron Samedì

Uno sfinimento si insinua , tenue come un battente aperto Monto a cavallo su di un monaco tibetano che ride per ogni cosa e mormora parole come sgranasse un rosario dentro di me, in circolo, cadenze argentine ballano improbabili tanghi … Continua a leggere

Pubblicato in vento incerto | 2 commenti